COLLEZIONE PRIMAVERA ESTATE 2015

Tutto, ma non gli stereotipi.
La donna Les Cinq, oltre ogni dubbio, si distingue e lo fa per vocazione, carattere e abitudini. Ovunque, perché non è mai ferma: il viaggio e l’esplorazione per lei sono una condizione naturale prima ancora che una scelta. Una necessità spirituale, mai materiale. I capi della collezione, outerwear o layer, distillano la formula alchemica di una femminilità lievemente androgina, capace di mostrare identici carisma e determinazione al centro della metropoli con i suoi ritmi e appuntamenti, come in spedizione nel più lontano “fuori”, ai confini del mondo. Mescolando in giuste dosi leggerezza estiva e tenacia intessuta di robustezza.

Energia, dinamismo estremo, nonchalance comoda e carica di stile firmano tanto i capi-spalla quanto short e mini-skirt, nei quali le stampe animalier resuscitano dal limbo degli schemi acquisiti, grazie a un’interpretazione psichedelica e glamour, in tinte elettriche e accostamenti cyberpunk. Tessuti d’avanguardia, studiati per la performance sportiva e outdoor, terminano in finiture ultra-esclusive, in nappa plongée, in cavallino e in pelli lavabili, realizzate dalle mani di artigiani francesi e italiani. Allo stesso modo i driving gloves in nappe silk-touch dissacrano le linee rigorose della preziosa lavorazione, corazzandosi di bracciali ornati di bulloni e rivetti, spesso mutati galvanicamente. Insieme ai foulard completano l’outfit perfetto per l’amazzone, la valchiria, la Karen Blixen di ogni giorno e ogni tempo, ma senza confini.

FEATURED IN